Yamaha Black Boxes

Il 1983 è un anno di svolta nel panorama internazionale della produzione musicale. Anni di esperimenti sulla sintesi digitale e prodotti ancora troppo costosi per avere un vero pubblico (come l'ARP Chroma o il Synclavier) culminano nell'uscita del DX7, prodotto da Yamaha, il primo sintetizzatore interamente digitale in una fascia di prezzo accessibile anche a musicisti indipendenti.

Yamaha cavalca il successo per almeno una decina di anni, finché l'avvento dei computer e il cambiamento della situazione economica giapponese decretano un progressivo disinteresse verso l'hardware musicale professionale digitale. Tuttavia, i centinaia di prodotti targati Yamaha usciti durante gli anni '80 mantengono una sorprendente coerenza nel linguaggio. Chassis metallici neri, spigoli accentuati, membrane e bottoni verdi, LED rossi e schermi LCD verdi — nessun altro produttore di strumenti elettronici ha mai mantenuto la stessa precisione.

Yamaha Black Boxes è un catalogo online che raccoglie illustrazioni, foto, informazioni e risorse di tutti i sintetizzatori, controller, drum machine, sequencer, computer, mixer e accessori prodotti da Yamaha fra il 1982 e l'inizio degli anni '90. L'alta qualità costruttiva di molti di questi oggetti permette a numerosi musicisti oggi di apprezzarli ancora a pieno, come denota l'interesse che questa iniziativa ha finora riscosso.

yamahablackboxes.com

Realizzazione siti web a Torino

Freelance illustrazioni tecniche

Sito web archivio foto strumenti elettronici

Realizzazione siti internet a torino grafica tecnica